Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
 

Previdenza, assistenza

Assicurazione e lavoro

Circolari, Messaggi, articoli e Normativa



La nuova regolazione del lavoro occasionale

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

In sostituzione dei voucher il legislatore introduce due ipotesi di lavoro occasionale, per le famiglie e per le imprese che occupano meno di cinque lavoratori.
Tre sono i limiti sul versante retributivo con riferimento a tutte quelle attività lavorative che danno luogo rispettivamente, nel corso di un anno civile, (a) per ciascun prestatore, con riferimento alla totalità degli utilizzatori, a compensi di importo complessivamente non superiore a € 5000 ovvero (b) per ciascun utilizzatore, con riferimento alla totalità dei prestatori, a compensi di importo complessivamente non superiore a € 5000. Mentre per le (c) prestazioni complessivamente rese da ogni prestatore in favore del medesimo utilizzatore il terzo limite è quello di compensi di importo non superiore a € 2.500. (FONTE LEGISLATIVA)

Legge 21 giugno 2017, n. 96 (S.O. n. 31 alla G.U. 23 giugno 2017 n. 144)





Dove Operiamo

  • Toscana
  • Lazio
  • Emilia Romagna
  • Veneto
  • Liguria
  • Piemonte
  • Lombardia
  • Calabria

Partnership

  • Dare Futuro
  • Susini Sandro

I nostri uffici

  • Via Pistoiese, 387/G - 50145 - Firenze (IT)
    P.I. 05891390485 - iscrizione REA n° FI 583790
  • (39) 055 4220806
  • fax (39) 055 4361126