Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
 

Previdenza, assistenza

Assicurazione e lavoro

Circolari, Messaggi, articoli e Normativa



Durc regolare anche in ipotesi di violazioni non gravi di legge o di contratto

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

Solo le violazioni particolarmente gravi elencate nell’allegato A al D.M. 30  gennaio 2015 impediscono il rilascio del DURC. L’Ispettorato nazionale del  lavoro, con circolare n. 3 del 18 luglio 2017, precisa che le violazioni degli  obblighi di legge o di contratto collettivo, nazionale, territoriale o  aziendale, riferibili a specifici rapporti a cui sono collegati benefici o  agevolazioni, a volte anche di importo limitato, non impediscono il rilascio del  DURC. Si ricorda che, dal 1° luglio 2007, i datori di lavoro possono accedere ai benefici normativi  e contributivi previsti in materia di lavoro e legislazione sociale a  condizione che siano in possesso di un DURC regolare. (FONTE MINISTERIALE)

Ispettorato nazionale del  lavoro - Circolare 18 luglio 2017, n. 3

Malattia e infortunio ampliano i requisiti per la Naspi

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

Per determinare il diritto alla Naspi del lavoratore disoccupato i periodi di malattia e di infortunio sono da considerare eventi “neutri” che determinano un corrispondente ampliamento del periodo di osservazione ai fini della ricerca del requisito delle tredici settimane di contribuzione negli ultimi quattro anni che precedono la cessazione del rapporto di lavoro.
Così si è espresso l’Inps col messaggio 2875 dell’11 luglio 2017, in parziale revisione di precedenti interventi dello stesso istituto previdenziale. (FONTE INPS)

Inps - Messaggio 11 luglio 2017, n. 2875

Malattia: obbligo di certificato per rientro anticipato

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

L'Inps interviene per chiarire il caso in cui un lavoratore in malattia rientri al lavoro prima del previsto asserendo la necessità che lo stesso debba presentare un certificato medico aggiornato

Il lavoratore in malattia non può riprendere l’attività lavorativa anticipatamente senza aver in precedenza provveduto a richiedere la rettifica della data di fine prognosi al medico curante. Questo, in sintesi, quanto contenuto nella circolare INPS n. 79 del 2/5/2017. (FONTE INPS)

Bonus Renzi di 80 euro senza F24 Entratel

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

L'Agenzia delle Entrate conferma che il bonus "Renzi" (80 euro) è escluso dall'utilizzo dei servizi telematici
Il bonus Renzi pari a 80 euro è escluso dall'utilizzo dei servizi telematici Entratel dell'Agenzia delle Entrate, proprio in quanto «... non ci troviamo di fronte ad imposte, ma a qualcosa che è anticipato al contribuente da parte del sostituto e che gli viene semplicemente restituito».  (FONTE AGENZIA DELLE ENTRATE)

Lavoro occasionale

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

Il legislatore introduce due ipotesi di lavoro occasionale rivolte alle famiglie e alle imprese che occupano meno di cinque lavoratori

E’ nuovamente possibile, entro i limiti e con le modalità previste dall'art. 54-bis del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, acquisire prestazioni di lavoro occasionali, intendendosi per tali, per espressa previsione legislativa le attività lavorative che danno luogo, nel corso di un anno civile:

Dove Operiamo

  • Toscana
  • Lazio
  • Emilia Romagna
  • Veneto
  • Liguria
  • Piemonte
  • Lombardia
  • Calabria

Partnership

  • Dare Futuro
  • Susini Sandro

I nostri uffici

  • Via Pistoiese, 387/G - 50145 - Firenze (IT)
    P.I. 05891390485 - iscrizione REA n° FI 583790
  • (39) 055 4220806
  • fax (39) 055 4361126