Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
 

Job Consulting

centro elaborazione dati

La certezza e la qualità dei servizi complementari alla consulenza del lavoro per la gestione delle buste paga


Job Consulting soc. coop. è una società di servizi di gestione e amministrazione del personale che si rivolge a studi professionali o aziende di piccole, medie e grandi dimensioni di ogni settore produttivo che intendano esternalizzare l’attività di elaborazione paghe.

Decreto fiscale, sgravio contributivo per i premi di produttività

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

Il D.L. 24 aprile 2017, n. 50, con l’art. 55 (rubricato “premi di produttività”) interviene sulle disposizioni (L. 208/2015) che regolano la parziale detassazione dei premi di produttività/partecipazione agli utili, concordati mediante la sottoscrizione di contratti collettivi di secondo livello.
In particolare, il legislatore è intervenuto riscrivendo il c. 189, dell’art. 1, della citata L. 208/2015. Detto comma prevedeva l’innalzamento del tetto detassabile da € 3.000 a € 4.000 qualora si coinvolgessero, pariteticamente, i lavoratori nell’organizzazione del lavoro.
In sostanza, qualora l’azienda, dal 25.4.2017, ai fini della gestione dei premi variabili di produttività/partecipazione agli utili, coinvolga anche i lavoratori nell’organizzazione del lavoro (secondo quanto stabilito dall’accordo di secondo livello e nel rispetto del D.M. 25.3.2016) il beneficio che ne deriva non è più quello di aumentare il valore, da € 3.000 a € 4.000, tassabile con l’imposta sostitutiva del 10% ovvero convertibile parzialmente/totalmente in flexible benefits, ma sarà quello di applicare un esonero contributivo, su una base imponibile non superiore a € 800,00 (dei complessivi € 3.000 parzialmente detassabili). (FONTE LEGISLATIVA)

CIGO per eventi oggettivamente non evitabili

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

A integrazione di quanto stabilito nel messaggio 23 novembre 2016, n. 4752, l’Inps ha precisato che tra gli eventi oggettivamente non evitabili, che quindi consentono la domanda di CIGO entro la fine del mese successivo a quello in cui si è verificato l’evento, rientrano anche la mancanza di energia elettrica; il guasto ai macchinari e, infine, il sisma. (FONTE INPS)

Abrogazione delle norme sul lavoro accessorio: le indicazioni Inps

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

A seguito di quanto previsto dall’art. 1 del D.L. 17 marzo 2017, n. 25, che ha abrogato gli articoli 48, 49 e 50 del D.Lgs. 15 giugno 2015, n. 81, e ha previsto che i buoni per prestazioni di lavoro accessorio richiesti alla data di entrata in vigore del decreto possono essere utilizzati fino al 31 dicembre 2017, l’Inps ha evidenziato che, per tutti i voucher per i quali la procedura di acquisto si sia perfezionata entro il 17 marzo 2017, sarà possibile per i committenti procedere all’uso e alla comunicazione delle prestazioni lavorative, che dovranno essere svolte non oltre il termine ultimo del 31 dicembre 2017. Per la riscossione da parte del prestatore operano i termini di 24 mesi dall’emissione per i voucher postali e di 12 mesi per quelli distribuiti da tabaccai e Banche popolari. (FONTE INPS)

Inps - Messaggio 14 aprile 2017, n. 1652

Geolocalizzazione flotte aziendali: sì con accordo sindacale

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

In risposta alla richiesta presentata da una compagnia che offre servizi idrici e assistenza in caso di problemi alla rete, il Garante ha precisato che, alla luce delle motivazioni addotte - localizzazione dei veicoli per ottimizzare le richieste di intervento o gestire le emergenze, aumento delle condizioni di sicurezza sul lavoro, manutenzione dei veicoli, tutela del patrimonio aziendale, calcolo del tempo di lavoro effettivo e gestione di eventuali incidenti stradali o sanzioni per violazioni del codice della strada – l’installazione di sistemi di geolocalizzazione GPS su tali mezzi è lecita nel rispetto di alcune condizioni, e in ogni caso è subordinata alla conclusione di un accordo sindacale o all’apposita autorizzazione da parte dell’Ispettorato. (FONTE GARANTE PRIVACY)

Dove Operiamo

  • Toscana
  • Lazio
  • Emilia Romagna
  • Veneto
  • Liguria
  • Piemonte
  • Lombardia
  • Calabria

Partnership

  • Dare Futuro
  • Susini Sandro

I nostri uffici

  • Via Pistoiese, 387/G - 50145 - Firenze (IT)
    P.I. 05891390485 - iscrizione REA n° FI 583790
  • (39) 055 4220806
  • fax (39) 055 4361126