Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
 

Job Consulting

centro elaborazione dati

La certezza e la qualità dei servizi complementari alla consulenza del lavoro per la gestione delle buste paga


Job Consulting soc. coop. è una società di servizi di gestione e amministrazione del personale che si rivolge a studi professionali o aziende di piccole, medie e grandi dimensioni di ogni settore produttivo che intendano esternalizzare l’attività di elaborazione paghe.

Colf e badanti: retribuzioni gennaio 2017

Postato in Scadenzario contrattuale.

Come di consueto, a gennaio di ogni anno - sulla base dei dati Istat - i minimi retributivi per colf e badanti vengono rivalutati, così come i valori di vitto e di alloggio.
Presso il ministero del Lavoro si è, infatti, riunita la Commissione nazionale prevista dall'articolo 4 del Ccnl per lavoratori domestici e ha definito i nuovi valori da applicare con decorrenza 1 gennaio 2017.
La misura dei minimi retributivi risulta rivalutata in relazione ad un indice Istat pari allo 0,1%.

INPS: abrogazione dei trattamenti di mobilità e di disoccupazione speciale per l’edilizia

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

L’Inps, con il messaggio n. 99 del 11 gennaio 2017, in merito all’abrogazione dei trattamenti di mobilità ordinaria e di disoccupazione speciale per l’edilizia, informa circa la cessazione dell’obbligo di versamento della relativa contribuzione di finanziamento ed del recupero delle somme versate a titolo di anticipazione del contributo d’ingresso alla mobilità.
Inoltre, informa circa l’abrogazione degli incentivi all’assunzione di lavoratori iscritti nelle liste di mobilità. (FONTE INPS)

Conguaglio di fine anno 2016: contributi previdenziali e assistenziali

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

L’Inps, con la circolare 237 del 30 dicembre 2016, ha dettato le proprie istruzioni operative per il conguaglio dei contributi previdenziali e assistenziali 2016 con riguardo a tutti i datori di lavoro privati non agricoli che utilizzano la dichiarazione contributiva UniEmens. 
Con la denuncia contributiva del mese di “dicembre 2016” (scadenza di pagamento 16 gennaio 2017), anche con quella di competenza di “gennaio 2017” (scadenza di pagamento 16 febbraio 2017), i datori di lavoro possono procedere alle operazioni di conguaglio contributo riferite al 2016.
Le istruzioni fornite dall'Istituto attengono ai termini entro cui devono essere concluse le operazioni, gli elementi variabili della retribuzione, il massimale (che è pari, l'anno 2016, a euro 100.324,00), il contributo aggiuntivo IVS dell'1%, la monetizzazione delle ferie e l'imposizione contributiva, i fringe benefits, le auto aziendali a uso promiscuo, i prestiti ai dipendenti, i conguagli per versamenti di quote di TFR al Fondo di Tesoreria e altri aspetti ancora. (FONTE INPS)

Chiarimenti su procedura di gestione istanze di accesso alle prestazioni del FIS

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

L'Inps, con il messaggio n. 4783 del 25 novembre 2016, ha fornito chiarimenti operativi emersi nel corso delle istruttorie relative alle prime istanze di accesso alla prestazioni garantite dal Fondo. L'Istituto, inoltre, comunica il rilascio in produzione, su tutto il territorio nazionale, della procedura Fon.S.I. (Fondi di Solidarietà Integrati) volta alla gestione end to end dell’intero iter amministrativo sotteso all’emissione del provvedimento di autorizzazione da parte dei Direttori di sede. (FONTE INPS)

Lotta al caporalato: pubblicata la legge in Gazzetta

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

Pubblicata, sulla Gazzetta ufficiale n. 257 del 3 novembre 2016, la contro il caporalato. Il provvedimento entra in vigore il 4 novembre e tra le novità più rilevanti, sostituisce l'articolo 603-bis del codice penale separando le due condotte delittuose dell'intermediazione illecita e dello sfruttamento del lavoro: da una parte, quindi chi recluta manodopera allo scopo di destinarla al  lavoro  presso terzi in condizioni di sfruttamento, approfittando dello stato di bisogno dei lavoratori (il caporale); dall'altra chi utilizza, assume o impiega manodopera, anche mediante l'attivita' di intermediazione di cui sopra, sottoponendo i lavoratori a condizioni di sfruttamento ed approfittando del loro stato di bisogno (il datore di lavoro).

Riduzione contribuzione Inail, individuate le aziende agricole beneficiarie

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

L'Inps, con il messaggio n. 4821 del 29 novembre 2016, in merito alla riduzione della contribuzione Inail per le aziende agricole di cui all'art. 1, comma 60, Legge n. 247/2007, abrogato dall’art. 1, comma 865, Legge n. 208/2015 (riduzione applicabile dal 1° gennaio 2008 al 31 dicembre 2015), ha comunicato che a seguito dell'istruttoria delle domande presentate per il riconoscimento della riduzione dei contributi INAIL, per uno o più anni, sono state individuate le aziende a cui si applica il beneficio.

Sistemi di geolocalizzazione: i chiarimenti dell'INL

Postato in Previdenza, assistenza, Assicurazione e Lavoro.

L'Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la circolare n. 2 del 7 novembre 2016, ha fornito indicazioni circa la corretta lettura dell’art. 4 , Stat. Lav. - come novellato dall’art. 23 del D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 151 - per quanto attiene all’installazione di apparecchiature di localizzazione satellitare GPS montate su autovetture aziendali, volte in particolare a chiarire se le stesse siano da considerare quali strumenti utilizzati dal lavoratore per rendere la prestazione lavorativa, come tali esclusi dalle condizioni e dalle procedure previste dal medesimo art. 4..

Dove Operiamo

  • Toscana
  • Lazio
  • Emilia Romagna
  • Veneto
  • Liguria
  • Piemonte
  • Lombardia
  • Calabria

Partnership

  • Dare Futuro
  • Susini Sandro

I nostri uffici

  • Via Pistoiese, 387/G - 50145 - Firenze (IT)
    P.I. 05891390485 - iscrizione REA n° FI 583790
  • (39) 055 4220806
  • fax (39) 055 4361126